Spedizione gratuita per un ordine minimo di 18 bottiglie. Vai al negozio online
Problemi con l'acquisto online? Richiedi assistenza tecnica cliccando l'icona

Per procedere al checkout ricordati di avere nel carrello un numero di bottiglie multiplo di 6 (6, 12, 18, 24..).

Non hai articoli nel carrello.

GO PEI ROVITIS 4.0

PSR Veneto 2014-2020

Misura: 16 – Cooperazione

Tipo di intervento:

16.1.1 – Costituzione e gestione dei gruppi operativi del PEI in materia di produttività e sostenibilità in agricoltura
16.2.1 – Realizzazione di progetti pilota e sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie

Descrizione operazione:

Il progetto Rovitis 4.0 propone un sistema altamente innovativo per il settore vitivinicolo del Veneto: una gestione robotizzata del vigneto, che si basa sul dialogo tra un mezzo robotico, sensoristica disposta a bordo e sul campo e un software DSS (Sistema di Supporto alle Decisioni).
L’idea alla base è quella di un’azienda agricola capace di “autogestirsi” grazie all’utilizzo interconnesso di sensori sul campo e di macchine in grado di eseguire lavorazioni in modo autonomo, intervenendo in campo in base ai reali rischi a cui è soggetta la coltura e riducendo al minimo l’intervento del personale. L’effettiva convenienza nel dotarsi di tale tecnologia sarà definita tramite la sperimentazione presso un’azienda in regime convenzionale e una in biologico.
Il progetto Rovitis 4.0 vuole rappresentare un punto di riferimento a livello regionale, nazionale ed europeo per colmare lo spazio creatosi tra le ultime tecnologie e il settore primario, in particolare nel settore viticolo.

Finalità:

L’obiettivo del progetto del Gruppo Operativo Rovitis 4.0 è quello di dimostrare al sistema vitivinicolo veneto la fattibilità, l’efficacia e la sostenibilità economica e ambientale di una particolare gestione robotizzata del vigneto, in alternativa alla gestione tradizionale.
Questa soluzione garantisce molteplici benefici per l’azienda agricola, perché può ottimizzare le risorse e ridurre i costi di produzione delle uve (anche per aziende di piccole dimensioni), minimizzare l’impatto ambientale, grazie ad un uso razionale e mirato dei prodotti fitosanitari, e ridurre i rischi per la salute degli operatori nelle pratiche agricole.
I vantaggi sono: economici, ambientali e sociali. I costi di realizzazione contenuti vogliono rendere il sistema accessibile anche alle piccole aziende.
Il ruolo di TERRE GROSSE all'interno del progetto di Cooperazione è quello di ospitare una sperimentazione in regime biologico ed ospitare alcuni eventi divulgativi.

Risultati:

I risultati specifici del progetto che il Gruppo Operativo Rovitis 4.0 intende dimostrare sono:
1) Mostrare, a partire dai prototipi realizzati nel progetto, che la gestione robotizzata del vigneto è fattibile, sicura ed efficace
2) Raccogliere dati dal campo, tramite apposita sensoristica di bordo, per alimentare ulteriormente il DSS che perfezionerà i suoi suggerimenti in base, ad esempio, a mappe di prescrizione del campo
3) Dimostrare in quali circostanze per il produttore è conveniente effettuare l’investimento
4) Trasferire il modello di gestione robotizzata del vigneto presso nuovi possibili areali, tramite il networking con la rete comunitaria del PEI-Agri e della Rete Rurale Nazionale

Il progetto si concluderà a fine 2020.
Importo finanziato: 587.251,42 € (7.639,31 € per TERRE GROSSE)